A Napoli “Tutte le donne del Burlesque”

Il primo dicembre andrà in scena presso il Teatro Arca’s (via Veterinario, 63) a Napoli “Tutte le donne del Burlesque”, spettacolo di Burlesque Art Napoli, con Candy Bloom, Amira Rose e Rammy Flame, regia di Francesca Filardo, costumi di Personaggi by Costumeria Filardo. Uno show fatto di danza, musica e comicità che intende sondare i vari caratteri e sentimenti delle donne. Uno spettacolo senza tempo, dove le donne si raccontano attraverso performance di burlesque, senza prendersi troppo sul serio. Filo conduttore tra le varie performance è la Stage Kitten (Rammy Flame), che è l’unica ad interpretare sempre la stessa donna, ma nell’espressione, forse più significativa: nella sua trasformazione. Si perché mentre Candy e Amira si alterneranno sul palco interpretando donne sempre differenti, Rammy avrà un percorso trasformativo che… si scoprirà in scena.

Lo spettacolo è in linea con il messaggio che Burlesque Art Napoli intende portare avanti attraverso il burlesque e cioè che tutte le donne sono speciali ed ognuna ha qualcosa da dire, da mostrare, da denunciare, da condividere, a prescindere dall’età, dallo stato sociale e dall’aspetto fisico.

Quasi privo di testi, fatta eccezione per una introduzione iniziale, lo spettacolo è composto da musica, danza e mimo, in una cornice comica retrò. Lo Show prevede, dopo una breve presentazione, un alternarsi di pezzi che vogliono sondare il mondo, i caratteri e le emozioni femminili. Si passa dal comico al classico, dal circense alla sperimentazione, dalla più suggestiva fantasia alla più accattivante realtà. Si scopre la donna nella sua espressione aggressiva, come in quella timida, dalla raffinata all’imbranata, dall’austera all’impacciata…

La musica che accompagna lo show sarà di vario genere e di varie epoche, in linea con l’idea di diversità e di dinamismo su cui è fondato lo spettacolo. Si sonderà il jazz, il blues, il rock anni ’50 e quello moderno, passando per danza del ventre…

Non mancheranno le sorprese e i colpi di scena.

 

© 2017, Redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Riproduzione riservata !!!