Intervista a Cristiana De Giglio, madrina delle Sweet Dolls di Alessandria

Burlesque News ha intercettato la passione e il lavoro costante di Cristiana De Giglio nel diffondere l’arte del Burlesque ad Alessandria e le ha rivolto alcune domande

Performer e insegnante di burlesque e di fitness, Cristiana De Giglio da qualche anno sta diffondendo l’arte del Burlesque nella città e nella provincia di Alessandria. Conquistati dal suo entusiasmo, noi di Burlesque News abbiamo pensato di farle qualche domanda per sapere qualcosa di più sul suo singolare lavoro che unisce il fitness al burlesque.

Cristiana DeGiglio 1

Tra le altre cose, lei è anche un’insegnante di FITBurlesque. Cos’è e come mai ha pensato di diventare un’istruttrice di questa disciplina?

Sono diventata istruttrice di FitBurlesque perché, facendo già burlesque ed essendo anche nel campo del fitness, ho pensato che poteva essere un ottimo e divertente modo di tenersi in allenamento mantenendo uno stile femminile, legato alla danza, al burlesque, ma comunque con canoni di fitness… infatti lo facciamo con le scarpe da fitness e non con i tacchi.

Fitburlesque 2

Nel burlesque ha un nome d’arte? E quali sono le caratteristiche dei suoi show?

Il mio nome d’arte è Mimì Lamousse, ma non è molto conosciuto perché sono più note le Sweet Dolls Alessandria che è il gruppo che ho fondato nel 2011. I miei show sono in stile retrò, mi piace molto l’ambientazione cabaret, Chicago, sempre con ironia, armonia e danza.

Sweet Dolls 2

Chi sono le Sweet Dolls?

Le Sweet Dolls, come dicevo, sono nate nel 2011 proprio ad Alessandria, abbiamo iniziato in due e ora siamo in dieci. Ho tenuto corsi, stage, abbiamo partecipato a eventi vintage, sfilate pin up, motoraduni, storico circuito d’auto d’epoca di Bordino che è di Alessandria, Bellezze in bicicletta, abbiamo cercato di fare dei varietà alla vecchia maniera con presentatore, burlesque, cabaret, band dal vivo. Oltre ad alcune ragazze che vengono per avvicinarsi al burlesque e provare movenze armoniose, riscoprire la propria femminilità, imparare a camminare sui tacchi ecc., le vere Sweet Dolls sono ormai un gruppo di amiche, una famiglia che si allena insieme, si diverte e fa divertire il pubblico con la propria simpatia e charme. Dall’act classico, al comico, all’acrobatico, a pezzi di gruppo, al charleston… infatti abbiamo fatto il video I Charleston Alessandria, introdotto nel circuito mondiale. Tante esperienze stimolanti, sempre nuove e in crescita insieme.

Il gruppo delle Sweet Dolls è stato protagonista dell’Italy Queen Burlesque degli ultimi anni. Qual è il segreto del vostro successo?

Il segreto delle Sweet Dolls è l’affiatamento totale, l’ironia, la semplicità e i pezzi di gruppo che non sono così diffusi. Infatti la prima volta abbiamo vinto nel 2014 come miglior gruppo anche con un super gigolò insieme a noi…

Italy Queen 2016 3

Nell’ultima edizione dell’Italy Queen Burlesque lei ha portato a casa una coppa. In quale categoria ha vinto?

Ho vinto come miglior act innovativo nella categoria Master.

Con quale numero?

Con un numero appunto innovativo, poiché costruito apposta utilizzando il body fly ovvero una struttura in ferro con appesa un’amaca e due maniglie in tessuto del paracadute. Sono anche istruttrice di Body Flying che è una disciplina innovativa, interessante con molte applicazioni in stretching, funzionale, pilates, danza e quindi ho pensato di adattarla anche a un pezzo burlesque e… a quanto pare ci sono riuscita. Questa disciplina mi affascina molto e, allenandomi e insegnando, vedo che è molto utile e funzionale. L’ideatrice di Stark Body Flying, tra l’altro, è di Alessandria come me quindi la cosa mi piace ancora di più.

Italy Queen 2016 2

Italy Queen 2016 1

Possiamo dire che è anche un pò la vittoria delle Sweet Dolls?

Certamente sì. Una vittoria delle Sweet Dolls decisamente, perché ormai siamo una squadra consolidata. Abbiamo ricevuto complimenti: eravamo quattro performer in gara e due kitten molto divertenti, che impersonavano un angelo e un diavolo, che hanno divertito il pubblico nei cambi di scena. Mi sento di dire che ho fatto un buon lavoro in questi anni per creare e mantenere, così vivace e affiatato, il gruppo e quindi vorrei condividere la vittoria con le Sweet Dolls nel modo più assoluto.

Progetti futuri?

Ora partiamo per il Summer Jamboree e andiamo a divertirci un pò. A settembre il mese è già ricco di impegni quindi si comincia subito ad allenarsi e avrò da organizzare alcune cose importanti, ma è una sorpresa… comunque sarete i primi a saperlo. Vedremo di partecipare ad altri festival, eventi e cercheremo di vederci con le altre performer eccezionali che abbiamo conosciuto all’Italy Queen Burlesque Festival. Persone veramente speciali, sia a livello artistico sia umano, come del resto la fantastica madrina Miss Satine.

© 2016 – 2017, Redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Riproduzione riservata !!!