“Chi scende dal palco?”… Sophie Lamour

di Maria Giovanna Tarullo 

Una seducente sirena pronta a risalire dalle acque del magico mondo marino per ammaliare gli uomini con i suoi movimenti sinuosi ed insegnare alle donne ad amare e rispettare se stesse. Ad incarnare questo mitologico personaggio è la burlesque performer Sophie Lamour, l’ospite di questo nuovo appuntamento con la nostra amatissima rubrica “Chi scende dal palco?…”.

Artista dalle mille risorse, si occupa del burlesque a 360° gradi seguendo le sue allieve de L’Amour Burlesque, la scuola che ha cofondato in quel di Genova, occupandosi del blog Le Vere Pin Up che fa seguito alla pubblicazione dei libri Il Vero Libro delle Pin Up, I Love Burlesque e Sirene Guardiane del mare, ed in ultimo – ma non meno importante – portando in giro per l’Italia i suoi spettacoli.

In esclusiva per Burlesque News ecco a voi la carta d’identità burlesca di Sophie Lamour.

11116565_392922617554008_4150587091736891026_o

Nome e cognome: Sophie Lamour

Nome d’arte: Sophie Lamour

Nata l’11 novembre a Roma

Stato civile: Sposata

Segni particolari: Il sorriso travolgente e due ciliegine old style sulla caviglia destra

Burlesque per me significa: Rinascita, rivoluzione, gioia. Creare liberamente un mondo onirico, effimero ma che fa parte di un’immaginario bizzarro e irresistibile

Prima apparizione sul palco: Ero il più piccolo dei pastorelli alla recita dell’asilo

Lo spettacolo che porto nel cuore: Tempesta Burlesque una commedia interamente dedicata al burlesque, liberamente ispirata al film della regista romana Manuela Tempesta Pane e Burlesque con una strepitosa Sabrina Impacciatore. E’ stato emozionante poter dare vita a un personaggio che è molto simile a me e nel contempo esibirmi nei miei act preferiti.

10411158_1636536239929240_6035278371631249640_n (2)

L’accessorio che porto sempre con me: I miei ventagli di piume, un profumo ed un rossetto

Sogno di esibirmi davanti: Al Papa, non riesco proprio a mandare giù i pregiudizi della società nei riguardi dell’arte burlesque… a volte sembra di essere additate come novelle streghe, solo per un’idea completamente sbagliata che è stata inculcata nella gente, specie negli italiani. Non dimentichiamoci mai che burlesque deriva dalla parola burla, e consiglia a tutti di non prendersi troppo sul serio!

Se rinascessi vorrei essere: Una Sirena! Amo il mare, la sua musica, i suoi profumi…i suoi gioielli

Motto personale Incrociamo le Dita…Von Teese!

Progetti futuri: Realizzare ciò che immagino in totale libertà, aiutando le donne a vivere meglio con se stesse e con le altre, soprattutto dopo periodi difficili. Mi piace questo aspetto straordinariamente umano e complice di questa disciplina e probabilmente insieme alla produzione creativa è il lato che amo di più. Continuare a far volare L’Amour Burlesque, la scuola di Burlesque a Genova, promuovendo quest’arte come volano per far tornare molte donne a volersi bene con un sorriso… ma senza volgarità.

393000_446494688738416_545891459_n - Copia

© 2017, Maria. All rights reserved.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Riproduzione riservata !!!