Medianoche, la regina del Burlesque nel Mondo

di Maria Giovanna Tarullo 

English version below
Burlesque News ha intervistato Miss Exotic World 2017 in occasione del suo arrivo in Italia come ospite d’onore del Caput Mundi Burlesque International Award

Da New Orleans alla vetta della classifica mondiale delle figure più importanti del Burlesque. Solo colei che riesce a custodire il “Peccato in una Clessidra” poteva raggiungere questo importante traguardo… Sì, avete capito bene, è proprio lei “Miss Exotic World/ Queen of Burlesque 2017″: Medianoche!!!

In occasione del suo arrivo in Italia per il Caput Mundi Burlesque International Award, Burlesque News l’ha intervistata per parlare di questo grande successo, del burlesque nostrano e molto altro. Non vi resta che continuare a leggere per scoprire il meraviglioso mondo di Miss Medianoche!

Come ci si sente ad essere la Burlesque Performer più apprezzata del mondo?

Quest’anno è stato incredibile! Quasi non mi sembra vero, ma sono davvero orgogliosa e molto grata di dove sono riuscita ad arrivare con il mio duro lavoro.

Quale è stata la tua reazione quando hai scoperto di aver conquistato la vetta della Top 50 delle figure più importanti del Burlesque stilata dal magazine 21st Century Burlesque, riuscendo a superare leggende come Dita Von Teese e Dirty Martini?

Sono rimasta felicemente stupita di questo risultato! Sono incredibilmente onorata di aver ricevuto così tanti voti dai miei amici e fans. Sarei niente senza tutte quelle persone straordinarie che mi hanno permesso di raggiungere questo traguardo.

Chi c’è al primo posto della classifica personale di Medianoche?

Tantissimi artisti, produttori, musicisti e presentatori… Tutte le persone che lavorano con me durante ogni spettacolo ricoprono il primo posto nella mia classifica personale. Il Burlesque è veramente un settore speciale, pieno di personaggi di talento ed unici. Per questo sceglierne solo uno è impossibile.

Quali influenze ti hanno ispirato per la costruzione del tuo personaggio?

Il mio personaggio prende vita dall’idea di una “femme fatale” con molto senso dell’umorismo… Dopo nove anni ormai è difficile distinguermi dalla performer Medianoche, non parliamo più di un personaggio ma di un’estensione di me stessa.

Sarai ospite d’onore a Roma per il 5th Caput Mundi International Burlesque Award. Cosa pensi del panorama Burlesque italiano?

Il Burlesque italiano è davvero eccitante in questo momento! Anche se ancora molto giovane, mi sembra che sia il classico burlesque fatto in modo perfetto sempre corredato da splendidi costumi e scenografie.


LEGGI ANCHE

TORNA IL CAPUT MUNDI INTERNATIONAL BURLESQUE AWARD


Ti sei esibita davanti al pubblico di tutto il mondo, qual è il genere di spettatori che preferisci?

Amo il pubblico rumoroso quello che si scatena durante lo spettacolo! Urla, grida, applausi… ma prima di tutto devono avere quell’energia di cui mi nutro sul palcoscenico.

Il caso Weinstein ha portato allo scoperto il lato oscuro di Hollywood e non solo. Come ha reagito il panorama Burlesque internazionale a questo scandalo?

Il Burlesque ha fatto fuori uomini problematici già da molti anni. È principalmente un’industria gestita da donne e dovrebbe rimanere in questo modo! Naturalmente, c’è spazio per i performer di boylesque… ma siamo comunque consapevoli e parliamo costantemente tra di noi di quegli uomini che hanno tentato di aggredirci o ci hanno fatto sentire spesso a disagio.

In un ambiente prevalentemente femminile come il vostro tra performer c’è più solidarietà o invidie?

Come ho detto, parliamo sempre di tutto! Anche se ora è una grande industria, è possibile trovare sempre una piccola comunità di buoni amici con cui legare. Puoi viaggiare in tutto il mondo ed immediatamente trovare degli amici tra i performer, poi ora con i social media siamo tutti vicini ancora di più!

Dopo un 2017 pieno di successi cosa dobbiamo aspettarci dal 2018 di Medianoche?

Ho tanti nuovi progetti molto presto in arrivo! Incluso un “dramatic duet”… Restate sintonizzati! Potete seguire le mie avventure sul profilo Instagram @medianoche per saperne di più!

English Version

How does it feel like being the most famous Burlesque Performer all over the world? This year feels amazing! It almost doesn’t feel real, but I’m very proud and very grateful of where my hard work has taken me.

What has been your reaction when you discovered to be voted, by the 21ST CENTURY BURLESQUE MAGAZINE, as one of the fifty most influential Industry Burlesque Figures of the year? It’s a great result, even better than that of the burlesque legends Dita Von Teese and Dirty Martini.
I was so happy and so blown away by the result! I’m incredibly honored to have received so many votes from my friends and fans. I would be nothing without the amazing people who put me here.
Who stands at the first position of the Medianoche Burlesque chart?
So many performers, producers, emcees, musicians… To me everybody I work with in every show I do is #1. Burlesque truly is a very special industry, full of uniquely talented individuals. Choosing just one would be impossible.
What inspired the creation of your character?
My character came very much from the idea of the “femme fatale” who also has a sense of humor… But after 9 years it’s hard to differentiate between Medianoche and me, so it’s not so much of a character as an extension of myself.
You will soon guest of honor at the 5th CAPUT MUNDI International Burlesque AWARD in Rome. What do you think about the Italian Burlesque scene?
Italian burlesque is very exciting right now! Though it is still very young, I feel that it is classic burlesque done in a perfect way, always with gorgeous costumes and stage presence. I can’t wait to see more this weekend!
Are you intrigued by some Italian Burlesque performer?
I don’t name names, but if I’ve worked with you privately…. I’m sure you know who you are! 😉
You performed in front of a worldwide audience, but what kind of audience members do you prefer?
I always prefer a loud audience who expresses themselves throughout the show! Screaming, yelling, clapping, everything. But above all else they must have that energy for me to feed off of!
Weinstein’s case reveals the dark side of Hollywood. How did this scandal affect the Burlesque scene?
Burlesque has already been taking out problematic men for many years. It’s primarily an industry run by women, and it should stay this way! Of course there’s room for male boylesque performers, etc., but of course we are always aware and constantly speak to each other about men who have assaulted performers or made women feel uncomfortable.
In a mostly female environment like yours, is there a feeling of solidarity or envy between the performers?
Yes there is! As I said, we always talk about everything. Even though it’s a big industry now, you find little communities of good friends to bond with. And of course you can travel anywhere in the world and immediately have burlesque performer friends, now that social media has made everybody closer!
After a successful year, what should we expect from 2018 year of Medianoche?
I have a lot of new projects coming very soon! Including a very dramatic duet… Stay tuned! You can follow my adventures at @_medianoche_ on Instagram for more!

© 2018, Maria. All rights reserved.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Riproduzione riservata !!!