Il premio “Fiera di essere donna” a Manuela Tempesta

Sono ancora poche le registe italiane che si sono occupate di burlesque e tra queste solo una è riuscita ad emergere e a farsi notare: Manuela Tempesta, regista di Pane e Burlesque, che per il suo lavoro ha ricevuto il premio “Fiera di essere donna”.

Nel suo film dedicato al burlesque la protagonista (interpretata da una bravissima Sabrina Impacciatore) riscatta se stessa e la sua vita, ma anche quella di altre donne di un paesino del sud d’Italia (Laura Chiatti, Michela Andreozzi e Giovanna Rei), mettendo su una compagnia di burlesque tra critiche e pettegolezzi. Malgrado tutte le difficoltà ce la fa, riuscendo a coinvolge nel suo progetto anche tutti i paesani.

Oltre a questa commedia corale al femminile ispirata a Full Monty del 2014, Tempesta ha raccontato altre storie di donne, come nel 2007 con Chiara Bondì per il soggetto per il film-documentario su Anna Magnani Nannarè e nel 2013, con Peter Marcias, firmando il soggetto del film-documentario Tutte le storie di Piera su Piera degli Esposti, presentato al Festival di Torino, che ha ricevuto ha ricevuto una Menzione Speciale ai Nastri d’Argento.

Tra i suoi progetti futuri altre storie di donne da portare alla luce e per questa sua costante attività rivolta al mondo femminile è stata premiata domenica 7 Maggio a Torvaianica (Pomezia) durante l’omonima kermesse “Fiera di essere donna”, nata da un’idea di Nadia Cantelli per la Segreteria Artistica Creativa, insieme all’Associazione Sviluppo Torvaianica, organizzata con il patrocinio del consiglio regionale del Lazio, in collaborazione con il comune di Pomezia, l’associazione Sviluppo Torvajanica, la Costa di Enea.

13178848_112016795876306_7203553569606225096_n

Così su facebook la regista Tempesta ha commentato la premiazione postando la foto che qui ripubblichiamo:

13221060_10209482587251733_4205877219495335581_n
Manuela Tempesta (fonte Facebook)

“Ricordo di una splendida serata e di un bellissimo premio, con un significato, per me, davvero molto importante… Un segno del destino che mi spinge a continuare a raccontare le storie di tante donne che, nonostante le difficoltà, si rimboccano le maniche e svelano uno straordinario mondo ricco di tenacia, creatività e sensibilità… ma, soprattutto, femminile”

Burlesque News si congratula con Manuela Tempesta, in attesa di scoprire i suoi prossimi lavori dedicati alle donne.

© 2016, Redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Riproduzione riservata !!!