La radio svizzera torna a parlare di Burlesque con il documentario “Burlesque, mon amour”

A luglio, con un racconto di Lorenza Fruci, vi avevamo già parlato di un documentario radio dedicato al burlesque realizzato dal giornalista Daniel Bilenko per RSI Rete Due (secondo canale radio svizzero di lingua italiana) intitolato “Burlesque, mon amour”.

LEGGI ANCHE <La radio svizzera scopre il burlesque con il documentario “BURLESQUE, MON AMOUR”>

Si tratta di una mini-serie di tre episodi da 25 minuti circa l’uno in cui l’arte del vedo-non-vedo viene trasformata in un documentario per sole orecchie. Un viaggio sonoro e immaginifico nel mondo dello strip-tease ironico (ma anche tenero, poetico e a volte volgare) in compagnia di donne (e qualche uomo) che lo praticano per diletto o professionalmente.

La notizia è che le tre puntante di “Burlesque, mon amour” verranno riproposte anche sulla Rete Uno l’11, il 18 e il 25 settembre, poco dopo le ore 17,00.

Per chi volesse ascoltarle online, sono disponibili anche in podcast su RSI Rete Due ai seguenti link.

In gara e a lezione di Burlesque >>

In questo primo episodio facciamo conoscenza con le Poison Ladies, un gruppo ticinese di performer che partecipano a un concorso; e seguiamo una lezione di Burlesque nel luganese condotto dalla coreografa e danzatrice Lynn Jamieson.

Il Burlesque “terapeutico” >>

Le protagoniste di questo secondo episodio sono un’assistente di volo, una maestra di scuola dell’infanzia mamma di una bambina di 8 anni, una casalinga mamma di due adolescenti e una venditrice di abiti stile gotico e biker… Donne molto diverse tra di loro ma accomunate dal Burlesque. Sorprendente? Forse no, ci dice l’esperta di costume Lorenza Fruci, autrice di “Burlesque, Quando lo spettacolo diventa seduzione”.

Arte e artigianato del burlesque >>

Storia e stato di salute del Burlesque raccontati da uno dei massimi esponenti alle nostre latitudini, lo showman e produttore Attilio Reinhardt e la diva internazionale Eve La Plume. Ma non solo. Ne approfittiamo per chiudere bellezza: andando alle esibizioni delle Poison Ladies e delle allieve del corso nel loro saggio di fine anno.

La mini-serie è a cura di Daniel Bilenko e Jgor Gianola, prodotta da Roberto Antonini.

© 2016, Redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Riproduzione riservata !!!