“Chi scende dal palco?”… Wonderful Ginger

di Maria Giovanna Tarullo

Una buona dose di glamour ed eleganza, un pizzico di seduzione, tanta passione per gli anni ’50, tutto condito da piume e swarovski a volontà… Questa la ricetta del successo della burlesque performer Wonderful Ginger, veneta di nascita e romana d’adozione che, ispirandosi alle esibizioni delle starlette di un tempo, incanta il pubblico con giochi di ventagli e movenze sensuali.

La vincitrice dell’edizione 2015 del Vertigo Burlesque Festival in esclusiva per i lettori della rubrica “Chi scende dal palco?” racconta come sta vivendo questo momento felice della sua carriera e dei molti progetti in programma.

WonderfulGinger_MyBoudoir

Nome e cognome: Elisa Todescato
Nome d’arte: Wonderful Ginger
Nata il 29/11/1982 a Vicenza
Stato civile: Wonderfulissimamente fidanzata
Segni particolari: Gambe lunghe e un sorriso smagliante

Burlesque per me significa: Bellezza e glamour
Prima apparizione sul palco: Da bambina. Sono una ex sincronette agonista: da sempre performo e mi esibisco davanti ad un pubblico caloroso. Amo il mio pubblico, è grazie a lui se oggi sono qui.
Lo spettacolo che porto nel cuore: Il compleanno di una principessa araba in vacanza qui in Italia. Lusso e glamour: una serata davvero indimenticabile.

MyBoudoir_2

L’accessorio che porto sempre con me: “Rouge Artist Intese” di MakeUpForever, il mio rossetto preferito.
Sogno di esibirmi davanti: Una comunità di appassionati sempre più vasta. Non sogno di esibirmi davanti ad un’audience in particolare, ma di continuare ad ampliare il mio pubblico con la passione e la cura che metto in ogni mio lavoro.
Se rinascessi vorrei essere: Non cambierei quello che sono oggi come donna. Mi piacerebbe solo poter scegliere il luogo, vorrei rinascere a New York. Amo l’energia di quella città, ti sazia e completa, spero di tornarci al più presto.
Motto personale: Non ne ho uno in particolare, ma credo profondamente che siamo fatti della stessa sostanza dei nostri pensieri: allontanare il negativo dalla propria vita è fondamentale per far emergere la propria creatività. Amo alzare sempre di più l’asticella dei miei obiettivi.
Progetti futuri: A settembre sarò ospite di alcuni shows in Germania, mentre da ottobre partono i miei corsi di burlesque presso la scuola di danza “Opificio in Movimento” (Roma). Cavalcando il successo di questi primi 6 mesi, continuerò ad insegnare il mio workshop “Social Media Strategy per artisti” a scuole di burlesque e a singole performers. Non vedo l’ora, sono in un momento davvero felice della mia carriera e vi ringrazio di cuore per avermelo fatto esprimere in questa bella intervista. A presto!

Quella Claudia Ph_2

© 2016, Redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Riproduzione riservata !!!